Correzione: elemento Boorec / Fixboot non trovato su Windows 10

L'errore " Elemento non trovato " è spesso causato da una partizione di sistema inattiva o se alla partizione EFI non è stata assegnata una lettera. Questo errore si verifica quando gli utenti utilizzano il comando " bootrec / fixboot " nel prompt dei comandi. Questo comando viene utilizzato per riparare l'avvio di Windows ogni volta che non funziona correttamente. Questo problema può rivelarsi piuttosto critico in quanto non sarai in grado di utilizzare il tuo computer a meno che non risolvi l'avvio del sistema che può essere eseguito utilizzando il comando bootrec.

Tuttavia, non devi andare fuori di testa poiché questo problema ha alcune soluzioni che lo risolveranno facilmente. Se stai affrontando questo problema da un po 'di tempo, questo articolo ti aiuterà a risolverlo in modo permanente. Ma prima di entrare in questo, diamo uno sguardo alle cause dell'errore.

Cosa causa l' errore " Elemento non trovato " su Windows 10?

Come accennato in precedenza, questo errore si verifica quando si tenta di riparare l'avvio di Windows. Spesso è dovuto ai seguenti fattori:

  • Partizione di sistema inattiva . Se la partizione di sistema non è impostata su attiva, il problema può verificarsi.
  • Nessuna lettera di unità assegnata alla partizione EFI . Quando converti MBR in GPT, i file di avvio vengono archiviati nella partizione EFI. Tuttavia, se alla partizione EFI non viene assegnata una lettera di unità, verrà generato l'errore.
  • BCD o MBR danneggiato . L'errore si verificherà anche se i file BCD o MBR sono danneggiati o danneggiati.

Ora, per eliminare l'errore, puoi seguire le soluzioni in basso. Ricorda che queste soluzioni richiedono un'unità USB / DVD o CD avviabile di Windows, quindi assicurati di averlo coperto.

Soluzione 1: impostare la partizione di sistema su Attiva

Più comunemente, il motivo del popup di errore è una partizione di sistema inattiva. In tal caso, sarà necessario accedere all'utilità DiskPart nell'ambiente di ripristino di Windows e attivare la partizione di sistema. Ecco come farlo:

  1. Inserisci l' unità di avvio di Windows e avvia da essa.
  2. Quando viene visualizzata la finestra di installazione di Windows , seleziona " Ripara il computer ".
  3. Seleziona " Risoluzione dei problemi " e poi vai a Opzioni avanzate .
  4. Lì, seleziona " Prompt dei comandi ".
  5. Una volta caricato il prompt dei comandi, digita " diskpart " e quindi premi Invio.
  6. Successivamente, inserisci il seguente comando uno per uno:
  7. Prima di tutto, digita " list disk ".
  8. Quindi, digita " Seleziona DISCO X " dove X è il disco con problemi di avvio.
  9. Digita " list partition ".
  10. Ora, devi selezionare la partizione di sistema che di solito ha una dimensione di circa 100 MB, per fare questo tipo ' seleziona partizione x ' dove X è la lettera della partizione di sistema.
  11. Infine, digita " attivo " per attivare la partizione.
  12. Esci dall'utility diskpart digitando " exit ".

Dopo aver attivato la partizione di sistema, prova a eseguire nuovamente i comandi bootrec. Se ti dice che non hai un'installazione di Windows, esci dal prompt dei comandi ed esegui Ripristino all'avvio.

Soluzione 2: assegnazione della lettera di unità alla partizione EFI

Se hai convertito MBR in GPT, i file di avvio vengono automaticamente archiviati nella partizione EFI. Ora, se alla partizione EFI non viene assegnata una lettera di unità, verrà generato l'errore "Elemento non trovato". Per risolvere questo problema, dovrai assegnare una lettera di unità alla partizione EFI. Usa questa soluzione solo se hai un disco GPT. Ecco come farlo:

  1. Apri l' utilità Diskpart come mostrato nella soluzione 1.
  2. Dopo aver caricato l'utility diskpart, digita " list volume ".
  3. Quindi, seleziona la partizione EFI utilizzando il comando " seleziona volume X " dove X rappresenta la partizione EFI formattata con FAT32 e non con NTFS.
  4. Ora devi assegnargli una lettera. Digita " assign letter = B " dove B è la lettera assegnata alla partizione EFI.
  5. Esci dall'utilità diskpart digitando " exit ", quindi riavvia il sistema.

Soluzione 3: riparare BCD

L'ultima soluzione che puoi applicare per correggere il tuo errore sarebbe riparare il file Boot Configuration Data (BCD). Assicurati di avere un'unità di avvio di Windows. Ecco come farlo:

  1. Accedi al prompt dei comandi come mostrato nella soluzione 1.
  2. Una volta aperto il prompt dei comandi, digita " cd / db: \ EFI \ Microsoft \ " dove b: è la lettera dell'unità di avvio (modificala se è diversa).
  3. Digita " bootrec / fixboot " e premi Invio.
  4. Successivamente, digita " ren BCD BCD.bak " e premi Invio per rinominare il file BCD.
  5. Infine, digita " bcdboot c: \ Windows / l en-us / sb: / f ALL ". Sostituisci la lettera b: anche qui in base alla lettera dell'unità di avvio.
  6. Riavvia il sistema.