Correzione: gli aggiornamenti di Chrome vengono disabilitati dall'amministratore

Google Chrome è sicuramente uno dei migliori browser in circolazione. Grazie alla sua interfaccia creativa e alla grande stabilità, ha guadagnato più di un miliardo di utenti. Google Chrome ha avuto molti bug e glitch nella sua architettura e uno di questi è l' errore " Gli aggiornamenti di Chrome sono disabilitati dall'amministratore ". Questo messaggio viene visualizzato quando gli utenti tentano di aggiornare il proprio browser.

Che cosa causa l'errore "Gli aggiornamenti di Chrome sono disabilitati"?

Dopo aver ricevuto numerose segnalazioni da più utenti, abbiamo deciso di indagare sul problema e ideato una serie di soluzioni che garantissero l'eliminazione completa dell'errore per la maggior parte dei nostri utenti. Inoltre, abbiamo esaminato i motivi per cui si è verificato questo errore e li abbiamo elencati di seguito.

  • Configurazioni danneggiate:  è possibile che alcuni file di configurazione per Chrome siano stati danneggiati a causa della causa dell'errore.
  • Configurazioni del registro:  in alcuni casi, gli aggiornamenti a Chrome vengono automaticamente impediti tramite il registro. Il registro controlla le configurazioni di base per ogni applicazione e memorizza le autorizzazioni ad esse concesse. Pertanto, se il processo di aggiornamento è disabilitato tramite il registro, questo errore potrebbe essere attivato.

Ora che hai una conoscenza di base della natura del problema, passeremo alle soluzioni. Assicurati di implementarli nell'ordine specifico in cui sono forniti per evitare conflitti.

Soluzione 1: ripristino delle impostazioni di Chrome

Se i file di configurazione del browser Chrome sono stati danneggiati, potrebbe essere attivato l'errore. Pertanto, in questo passaggio, ripristineremo Chrome alle sue configurazioni predefinite. Per quello:

  1. Aprire Chrome e cliccare sul pulsante del menu in alto a destra angolo .
  2. Fare clic sull'opzione " Impostazioni ".
  3. Scorri verso il basso e fai clic sull'opzione " Avanzate ".
  4. Scorrere verso il basso per il “ reset e Clean Upscheda e cliccare su “ Ripristina Impostazioni per le loro originali predefinite “.
  5. Prova ad aggiornare Chrome e controlla se il problema persiste.

Soluzione 2: correzione del registro

Se le configurazioni del registro del browser Chrome sono state danneggiate, questo errore potrebbe essere visualizzato durante l'aggiornamento. Pertanto, in questo passaggio, modificheremo le impostazioni del registro di Chrome. Prima di procedere, assicurati di eseguire il backup del registro nel caso in cui qualcosa vada storto. Per quello:

  1. Premere contemporaneamente i tasti " Windows " + " R " per aprire il prompt " RUN ".
  2. Digita " Regedit " nel prompt e premi Invio per aprire l'editor del registro.
  3. Doppio - clic sul “ HKEY_LOCAL_MACHINE ” se si non utilizza Windows 10 e sul “ HKEY_CURRENT_USER ”, se si sta utilizzando Windows 10.
  4. Doppio - click su “ Software ” e poi su “ Google “.
  5. Doppio - click su “ Aggiornamento ” e poi su “ client di Stato “.
  6. Fare doppio clic sulla cartella all'interno di " Stato corrente " e sul lato destro fare doppio clic sul valore " Default ".
  7. Digitare " 1 " in " Dati valore " e fare clic su " OK ".
  8. Riavvia Chrome per assicurarti che la soluzione abbia effetto.
  9. Prova ad aggiornare Chrome e controlla se il problema persiste.