Come eseguire Snapchat su Android con root

Molti utenti Android nuovi al mondo del rooting potrebbero essere sorpresi di scoprire che una manciata di app smette improvvisamente di funzionare, incluso Snapchat, quando si è su un dispositivo rooted. Sono qui per dirti che esistono alcuni metodi per battere i metodi di rilevamento delle radici di queste app.

Ora personalmente non sono un fan delle app ingannevoli " condividi i tuoi selfie con simpatici adesivi per le orecchie di cane in testa in tutto il mondo" , ma Snapchat è tremendamente popolare per un motivo o per un altro - Ho recentemente scoperto mia madre di 54 anni lo usa, e così ho deciso di provarlo. Ovviamente poiché sono un utente rooted, non sono stato in grado di creare un account, quindi ho abilitato alcune cose per battere il rilevamento dei root e ora condividerò i miei passaggi con te oggi.

Requisiti:

  • Un telefono con root (altrimenti perché sei qui?)
  • Xposed Framework ( vedi anche: Come creare un tema completamente Android con i moduli Xposed )

La prima cosa che vorrai fare è installare Xposed Framework sul tuo dispositivo. Esistono diverse versioni di Xposed Framework a seconda della versione di Android. Segui la guida di Appual per "Come creare un tema completamente Android con i moduli Xposed" per le istruzioni complete sull'installazione di Xposed Framework e il gestore di installazione dei moduli.

Dopo aver eseguito Xposed sul telefono, accedere all'app Xposed Installer, premere il pulsante menu nell'angolo in alto a sinistra e fare clic su "Download". Ora cerca un modulo chiamato "Rootcloak". Scarica l'ultima versione stabile dal menu "Versioni".

Al termine del download e dell'installazione, puoi trovarlo nel menu "Moduli" in Xposed Installer.

Premi la casella di controllo per abilitarlo, quindi riavvia il telefono. Al termine del riavvio del telefono, torna in Xposed> Moduli e premi il modulo RootCloak ( non la casella di controllo) per avviarlo .

All'interno di RootCloak, premere il pulsante in alto "Aggiungi / Rimuovi app", quindi premere il segno + nell'angolo in alto a destra. Ti presenterà tutte le app sul tuo dispositivo, quindi scorri fino a trovare Snapchat e premi per aggiungerlo all'elenco di app che Rootcloak nasconderà dai metodi di rilevamento root.

Esci da Rootcloak e avvia Snapchat, ora dovresti essere in grado di accedere o creare un account con successo! Questo metodo dovrebbe funzionare con quasi tutte le altre app che rilevano root, ad eccezione di cose come Google Pay.