Correzione: adattatore Miniport Microsoft Virtual WiFi mancante

Alcuni utenti hanno segnalato che le loro connessioni Wi-Fi non funzionano perché manca l'  adattatore Microsoft Virtual Wifi Miniport . La maggior parte degli utenti riscontra questo problema dopo aver provato a creare un hotspot sui propri computer Windows. Questo errore si verifica in genere perché l'adattatore WiFi Miniport viene rimosso per errore o disabilitato da un software di terze parti.

Il WiFi Miniport è essenzialmente un dispositivo virtuale che esiste solo dopo che l'utente è riuscito con successo a configurare una rete ospitata. Quando manca l'adattatore WiFi Miniport, smetterà di essere visibile in Gestione dispositivi o nell'elenco Impostazioni adattatore .

Se stai attualmente lottando per recuperare l'  adattatore Miniport Microsoft Virtual WiFi , questo articolo ti aiuterà a risolvere il problema. Di seguito è disponibile una raccolta di metodi utilizzati da altri utenti per risolvere il problema. Segui i metodi seguenti in ordine finché non trovi una correzione che ti consenta di recuperare l'  adattatore Microsoft Virtual WiFi Miniport. Cominciamo!

Metodo 1: abilitazione dell'ambiente multimediale / di gioco e supporto ad hoc per 802.11n

Alcuni utenti sono riusciti a risolvere il problema modificando alcune impostazioni dell'adattatore WiFi. Abilitando  Multimedia / Gaming EnvironmentAdhoc support 802.11n , alcuni utenti sono riusciti a impedire il  verificarsi dell'errore Microsoft Virtual Wifi Miniport Adapter Missing .

Ecco una guida rapida su come abilitare l'ambiente  multimediale / di gioco e il  supporto ad hoc 802.11n  da Gestione dispositivi:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire un comando Esegui. Quindi, digita " devmgmt.msc " e premi Invio per aprire Gestione dispositivi .

  2. In Gestione dispositivi, espandere il menu a discesa Schede di rete , fare clic con il pulsante destro del mouse sul driver della scheda di rete Wi-Fi e scegliere Proprietà .

  3. Nel menu Proprietà , espandere il menu Avanzate .
  4. Utilizzare il menu sotto Proprietà per selezionare AdHoc 11n e impostare il valore su Abilita. Quindi, ripetere la stessa procedura con  Adhoc supporto 802.11n  e  Multimedia / Gaming Ambiente.

  5. Riavvia il computer e verifica se il problema è stato risolto al successivo avvio.

Se l'  adattatore Miniport Microsoft Virtual WiFi  è ancora mancante, passare al metodo 2 .

Metodo 2: attivazione del servizio WLAN

Sebbene il servizio WLAN dovrebbe essere abilitato per impostazione predefinita, esistono alcune applicazioni di terze parti (in particolare ottimizzatori per PC) che disabiliteranno questo servizio nel tentativo di liberare risorse.

Puoi verificare questa teoria visitando la schermata Servizi. Se il servizio WLAN è disabilitato, puoi modificare il comportamento di avvio e modificare il servizio in Automatico per assicurarti di averlo sempre abilitato.

Ecco una guida rapida su come eseguire questa operazione:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una casella Esegui. Quindi, digita " services.msc " e premi Invio per aprire la schermata Servizi .

  2. Nella schermata Servizi , scorrere l'elenco dei servizi e fare doppio clic sul servizio denominato WLAN .

    Nota: se utilizzi Windows 10, il servizio si chiamerà WLAN AutoConfig .

  3. Nella finestra Proprietà della WLAN (o Configurazione automatica WLAN ), vai alla scheda Generale e imposta il Tipo di avvio su Automatico .
  4. Chiudi la finestra Servizi e riavvia il computer. Al prossimo avvio, controlla Gestione dispositivi per vedere se l'  adattatore Miniport Microsoft Virtual Wifi  è ricomparso.

Se l'  adattatore Miniport Microsoft Virtual Wifi  è ancora mancante, passare al metodo 3 .

Metodo 3: utilizzo del prompt dei comandi per abilitare la WLAN

Se i due metodi sopra riportati sono stati inefficaci, vediamo se forzare l'avvio del servizio WLAN tramite un prompt dei comandi elevato forzerà la  ricomparsa dell'adattatore Microsoft Virtual Wifi Miniport  .

Alcuni utenti sono riusciti a risolvere il problema dopo aver utilizzato un semplice comando all'interno del prompt dei comandi. Ecco una guida rapida su come eseguire questa operazione:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una casella Esegui. Quindi, digita " cmd " e premi Ctrl + Maiusc + Invio. Quindi, fare clic su al prompt UAC (Controllo account utente) per aprire il prompt dei comandi con privilegi amministrativi.

  2. Immettere il seguente comando nel prompt dei comandi con privilegi elevati e premere Invio per avviare il servizio WLAN:
    netsh wlan set hostednetwork mode = allow
  3. Verifica se l'  adattatore Microsoft Virtual Wifi Miniport è  ricomparso tra i dispositivi di rete .

Se l'  adattatore Microsoft Virtual Wifi Miniport  è ancora mancante, passare al metodo 4 .

Metodo 4: utilizzo di un precedente punto di ripristino del sistema

Se tutto quanto sopra si è dimostrato inefficace, potresti essere in grado di ottenere l'  adattatore Microsoft Virtual Wifi Miniport  utilizzando Ripristino configurazione di sistema per ripristinare il tuo PC a uno stato precedente.

La funzione Ripristino configurazione di sistema consente agli utenti di Windows di riportare la propria macchina a uno stato precedente. Possiamo usare Ripristino configurazione di sistema per riportare il tuo computer a uno stato in cui l'  adattatore Microsoft Virtual Wifi Miniport  non era mancante. Ecco una guida rapida su come eseguire questa operazione:

  1. Premi il tasto Windows + R per aprire una casella Esegui. Quindi, digita " rstrui " e premi Invio per aprire la procedura guidata di ripristino del sistema.

  2. Nella prima finestra Ripristino configurazione di sistema , premi Avanti al primo prompt, quindi seleziona la casella vicino a Mostra altri punti di ripristino .

  3. Se disponibile, scegli un punto di ripristino datato prima che l'  adattatore Microsoft Virtual Wifi Miniport  scompaia dall'elenco dei dispositivi di rete e premi nuovamente il pulsante Avanti .
  4. Infine, fare clic su Fine per avviare il processo di ripristino. Il computer verrà riavviato e il vecchio stato verrà montato al successivo avvio. Verifica se  è riapparso l'adattatore Microsoft Virtual Wifi Miniport  . Se è ancora mancante, passa al metodo finale di seguito.

Metodo 5: eseguire una reinstallazione di Windows o un'installazione di riparazione

Se nessuno dei metodi sopra ti ha permesso di riavere l'  adattatore Microsoft Virtual Wifi Miniport  , una reinstallazione è praticamente l'unica opzione rimasta. Se hai Windows 10, puoi rendere il processo un intero meno doloroso optando per un'installazione di riparazione.

Un'installazione di riparazione reinstalla tutti i componenti di Windows consentendo all'utente di preservare i propri file e applicazioni personali.

Se non hai Windows 10, un modo sicuro per correggere il comportamento predefinito di  Microsoft Virtual Wifi Miniport Adapter  è eseguire un'installazione pulita di Windows.