RISOLTO: contatta l'amministratore per ottenere l'autorizzazione

Gli utenti Windows hanno dovuto affrontare un bug frustrante e apparentemente invincibile subito dopo l'aggiornamento da versioni installate in precedenza: non essere in grado di salvare o modificare cose in file e cartelle personali. Le cartelle che sono state più frequentemente interessate sono le cartelle "My Documents" "OneDrive" e "Pictures". Assumere la proprietà delle cartelle non risolve questo problema, causato principalmente da problemi di autorizzazione inadeguati. Quando si verifica un problema con l'autorizzazione, qualsiasi cosa abbia tentato di essere salvata verrà visualizzata con il seguente errore

"Non hai il permesso di salvare in questa posizione. Contatta l'amministratore per ottenere l'autorizzazione "

Hai provato a prendere la proprietà delle cartelle e dei file ma senza successo?

Bene, allora abbiamo una soluzione permanente per te. Segui questi passaggi e dai un addio permanente a questo problema:

Metodo 1: modifica delle autorizzazioni

Fare clic con il tasto destro sulla cartella apparentemente interessata.

Fare clic su " Proprietà ".

Ora accedi alla scheda " Sicurezza ".

Fare clic sul pulsante " Modifica ".

Qui troverai le autorizzazioni per gli utenti domestici e gli amministratori. Assicurati che ci sia un segno di spunta davanti all'autorizzazione " Controllo completo " per il tuo utente.

Chiudi la finestra per tornare alle proprietà della cartella. Ora fai clic su " Avanzate ".

Fare clic sul pulsante " Modifica " che si trova davanti all'utente.

Nel campo di testo fornito, digita il tuo nome utente e fai clic su " Controlla nomi ", quindi seleziona il tuo nome utente dalla finestra a comparsa.

Assicurati che l' opzione " Sostituisci proprietario su sottocontenitori e oggetti " sotto il nome del proprietario sia selezionata.

Se viene visualizzato un popup che ti chiede di confermare le modifiche ai permessi, seleziona " ".

Ripeti tutti i passaggi per tutte le cartelle interessate e non dovresti affrontare nuovamente il problema.

Metodo 2: se stai usando Kaspersky

Se hai installato Kaspersky sul tuo computer, puoi seguire questi passaggi e vedere se il problema persiste:

Apri il menu Start premendo il pulsante Windows e nella ricerca, inserisci "Kaspersky". Scegli tra i suggerimenti per aprire l'applicazione.

Mentre sei su Kaspersky vai alla sezione strumenti dove dovresti trovare la funzione "Risoluzione dei problemi di Microsoft Windows". Fare clic su "Start". Quando inizi la risoluzione dei problemi, ricorda di scegliere "Cerca danni causati da attività malware"

Se nella scansione viene visualizzato l'errore "Il timeout di interruzione del servizio è al di fuori dell'intervallo consentito", puoi fare clic su "Correggi" accanto ad esso, riavviare il computer e vedere se il problema continua a infastidirti. Puoi anche correggere qualsiasi altro errore che l'applicazione ti suggerisce di correggere.

Metodo 3: problemi di autorizzazione / sicurezza dell'intero sistema di unità

Questo è un bug specifico di OneDrive che ha implicazioni a livello di sistema, le autorizzazioni di sicurezza influiscono sulla condivisione e potenzialmente tutti i file o programmi che vengono salvati, archiviati o dipendenti dai file o dalle cartelle personali degli utenti. Ciò include tutti i giochi, tutti i programmi di Office, i programmi di posta elettronica, i browser, le impostazioni personali e, naturalmente, QUALSIASI COSA che si tenta di archiviare nelle cartelle interessate. fare clic ( qui ) per visualizzare i passaggi per risolvere questo problema.

Tag Contattare l'amministratore per ottenere l'autorizzazione