Come cambiare gli assi su un grafico a dispersione in Excel

Microsoft Excel è probabilmente la migliore applicazione per fogli di calcolo mai progettata per il sistema operativo Windows. Excel è incredibilmente ricco di funzionalità e solo una delle tante funzionalità che Excel ha da offrire agli utenti è la possibilità di creare grafici a dispersione. Un grafico a dispersione, noto anche come grafico a dispersione o grafico a dispersione, è un diagramma matematico che può essere utilizzato per visualizzare i valori per due variabili utilizzando coordinate cartesiane su un grafico. I grafici a dispersione sono strumenti incredibilmente utili, soprattutto per qualsiasi utente che abbia bisogno di visualizzare i risultati di due diversi valori di due diverse variabili nello stesso posto.

Creare un grafico a dispersione su Excel è piuttosto semplice: tutto ciò che devi fare è creare una colonna con le coordinate per l'asse X del grafico e una colonna con le coordinate per l'asse Y del grafico, fornire i dati grezzi a Excel e al l'assistente assoluto che è l'applicazione, elaborerà i dati, creerà un grafico a dispersione e traccerà le coordinate che hai inserito nel grafico a dispersione. Come tutti i grafici, un grafico a dispersione ha un asse X e un asse Y. A volte, gli utenti di Excel, per vari motivi, devono scambiare gli assi di un grafico a dispersione tra loro, il che significa che desiderano modificare i valori dell'asse X in modo che vengano tracciati sull'asse Y e i valori attualmente sull'asse Y -asse da tracciare sull'asse X.

Anche se potrebbe sembrare confuso e un po 'complicato, non lo è: cambiare l'asse X di un grafico a dispersione con il suo asse Y e viceversa su un foglio di calcolo Excel è abbastanza facile. I seguenti sono i due diversi metodi che puoi utilizzare per cambiare gli assi di un grafico a dispersione in Excel:

Metodo 1: utilizzare l'opzione Cambia riga / colonna

Microsoft Excel ha un  Cambia riga / colonna  che ha alcuni usi diversi, uno dei quali è il cambio degli assi o dei grafici e dei grafici come il grafico a dispersione medio. Anche se il tasso di successo di questo metodo con i grafici a dispersione non è così alto, è comunque un metodo che vale la pena provare. Per provare a cambiare gli assi di un grafico a dispersione utilizzando questo metodo, è necessario:

  1. Fare clic in un punto qualsiasi del grafico a dispersione che si guarda per cambiare gli assi per selezionarlo.
  2. Ora dovresti vedere tre nuove schede in Excel:  DesignLayoutFormat . Vai alla  scheda Design  .
  3. Nella  sezione Dati  , individuare e fare clic sul pulsante  Cambia riga / colonna per fare in modo che Excel cambi gli assi del grafico selezionato. 

Metodo 2: scambia i valori per ogni asse tra loro

Se l' opzione Cambia riga / colonna di  Excel  non funziona per te, non temere: non è la fine del mondo (almeno non ancora). È ancora possibile cambiare gli assi del grafico a dispersione di destinazione scambiando manualmente le coordinate dell'asse X del grafico con le coordinate dell'asse Y del grafico e scambiando le coordinate dell'asse Y del grafico con le coordinate dell'asse X del grafico . Lo scambio manuale delle coordinate per ciascuno degli assi del grafico l'uno con l'altro è destinato a far sì che Excel cambi gli assi del grafico a dispersione. Se desideri cambiare gli assi di un grafico a dispersione in Excel utilizzando questo metodo, semplicemente:

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'asse X  del grafico a dispersione o sul suo  asse Y , non importa quale.
  2. Fare clic su  Seleziona dati ... nel menu contestuale risultante. 
  3. Fare clic su Modifica  nella  finestra Seleziona origine dati  che si apre. 
  4. Sostituisci tutto ciò che è nel  campo Valori serie X: con ciò che è nel  campo Valori serie Y: e sostituisci ciò che è nel  campo Valori serie Y: con ciò che è nel  campo  Valori serie X.
  5. Fare clic su  OK .
  6. Fare di nuovo clic su  OK nella  finestra Seleziona origine dati  .

Non appena si fa clic su  OK , gli assi del grafico a dispersione selezionato verranno invertiti ed Excel riporterà il grafico a dispersione per riflettere la modifica.