Come risolvere l'errore Netflix M7703-1003

Nella nostra serie in corso di copertura degli errori di Netflix, tratteremo tutti i messaggi di errore più diffusi riscontrati dall'utente e come risolverli. In questo post parleremo del messaggio di errore " M7703-1003 ". Questo codice di errore è anche ufficialmente riconosciuto da Netflix ed è anche documentato sul loro sito web.

Secondo Netflix:

Questo messaggio di errore in genere punta a un componente del browser che deve essere aggiornato o che è stato bloccato da un'impostazione di sicurezza o da un programma.

Ciò non aiuta gli utenti a riscontrare il messaggio di errore, in particolare gli utenti Linux Ubuntu (gli utenti Linux affrontano questo errore il 60% delle volte).

Cosa causa l'errore Netflix "M7703-1003"?

Gli utenti riscontrano questo messaggio di errore sia nel sistema operativo Linux che in quello Windows e ha principalmente a che fare con le configurazioni del browser sul computer. Il messaggio di errore "M7703-1003" viene visualizzato quando:

  • Ci sono moduli corrotti o danneggiati in Google Chrome. Questo non è qualcosa di nuovo e accade sempre anche in altri casi.
  • Il profilo di Google Chrome è danneggiato .
  • Anche l'estensione Widevine su Google Chrome per Netflix è nota per causare problemi. Questo modulo consente a Chrome di riprodurre audio e video HTML 5 protetti da DRM.

Prima di iniziare con le soluzioni, assicurati di aver effettuato l'accesso come amministratore e di avere una buona connessione Internet per iniziare.

Soluzione 1: verifica del modulo di decrittografia dei contenuti Widevine

Widevine è un componente di gestione dei diritti digitali in Google Chrome che viene utilizzato per la crittografia e la distribuzione sicura delle licenze. Svolge anche un ruolo nella protezione della riproduzione di un video su qualsiasi dispositivo consumer. Netflix si basa su Widevine per la riproduzione sul browser e se il modulo è mancante o obsoleto, potrebbe essere visualizzato questo errore.

  1. Apri Chrome e nella barra degli indirizzi digita:
chrome: // componenti /
  1. Passare alla fine della pagina e individuare la voce " Modulo di decrittografia dei contenuti Widevine ". Fare clic su Verifica aggiornamenti e installare gli aggiornamenti (se presenti).
  1. Riavvia il computer dopo aver apportato le modifiche e prova ad avviare nuovamente Netflix. Verifica se il messaggio di errore è scomparso.

Se sospetti che questo modulo sia responsabile del messaggio di errore, puoi eseguire le correzioni in modo più dettagliato facendo riferimento al nostro articolo Correzione: modulo di decrittografia dei contenuti Widevine.

Soluzione 2: rimozione delle configurazioni di Chrome

Se Widevine funziona come previsto, puoi provare a ripristinare le configurazioni di Chrome. Tieni presente che questo cancellerà tutta la cronologia, la cache e altri elementi salvati. In questo modo, ci assicuriamo che non ci siano file danneggiati nelle configurazioni che sono in conflitto con il browser e non gli permettiamo di riprodurre i video di Netflix.

  1. Assicurati di aver creato una copia delle configurazioni esistenti in una cartella accessibile in modo da poter sempre ripristinare se le cose non vanno come vogliamo.
  2. Passa al nostro articolo Come correggere l'errore Netflix M7111-1331-2206 e segui la Soluzione 1 per cancellare completamente tutta la cronologia del browser e la cache.
  1. Riavvia il computer dopo aver eseguito le azioni e prova a riprodurre di nuovo qualsiasi video su Netflix.

Se stai usando Ubuntu e questo metodo non funziona, puoi seguire i passaggi elencati:

  1. Apri una finestra di terminale sulla tua finestra.
  2. Digita il seguente comando. Questo ti chiederà una password di amministratore, quindi assicurati di averla a portata di mano.
sudo rm -r ~ / .config / google-chrome
  1. Riavvia la macchina e controlla se il messaggio di errore è scomparso.

Soluzione 3: utilizzo di un altro profilo

Se entrambi i metodi sopra non funzionano, puoi provare a utilizzare un nuovo profilo e vedere se funziona. Mantieni questa soluzione come ultima risorsa poiché perderai tutti i tuoi segnalibri e preferiti in questo processo. Assicurati di aver salvato le impostazioni del tuo profilo con il tuo ID Gmail in modo da poter sempre accedere nuovamente al tuo profilo e caricare tutti i tuoi elementi senza perdere nulla.

  1. Fare clic sull'icona del profilo sulla barra delle applicazioni di Chrome per aprire le impostazioni del profilo. Fare clic su Disattiva davanti a Sync . Inoltre, fai clic su Gestisci altre persone e quando viene visualizzata la nuova finestra, seleziona Aggiungi persona .
  1. Dopo aver creato un nuovo utente, accedi come utente e riavvia Chrome. Si consiglia inoltre di disconnettersi dal profilo corrente in modo che tutte le impostazioni esistenti vengano cancellate.

Se stai usando Ubuntu, puoi eseguire il seguente comando nel terminale per eseguire il backup delle impostazioni delle configurazioni esistenti. Quando Chrome rileva che non ce ne sono, ne creerà automaticamente uno nuovo.

cd ~ / .config / google-chrome / mv Default Default-bkp

Puoi quindi provare a riavviare Chrome e dopo aver aggiunto Netflix come scorciatoia, provare ad avviarlo.