Correzione: l'utilità disco non viene caricata su MacOS

Alcuni utenti macOS stanno segnalando di non essere improvvisamente in grado di verificare lo stato delle loro unità HDD o SSD tramite Utility Disco. Ogni volta che provano ad aprirlo, Utility Disco finisce per visualizzare il messaggio " Caricamento dischi " all'infinito senza effettivamente visualizzare nessuno dei dischi.

In alcuni casi, questo problema è facilitato da un'incoerenza abbastanza comune che può essere risolta facilmente tramite un semplice riavvio del Mac. Questo risolverà il problema comune in cui l'Utilità Disco consegnerà il messaggio "Caricamento dischi" dopo che è stato collegato un nuovo HDD o unità SDD.

Tuttavia, questo problema può anche essere attivato da un processo di Utility Disco bloccato. In questo scenario, l'utilizzo del terminale per identificare e terminare l'attività di gestione del processo risolverà completamente il problema. A meno che il problema non si verifichi a causa di un conflitto di terze parti: in questo caso, esegui Utility Disco in modalità provvisoria e verifica se il problema è stato risolto.

Nel caso in cui il problema persista, prova a spostare il file delle preferenze ( com.apple.diskutility.plist)  dal menu Libreria per forzare il sistema operativo a creare un nuovo file integro.

Altre potenziali correzioni includono il ripristino della NVRAM e della PRAM, la riparazione dell'unità del sistema operativo tramite il menu Ripristino, l'accensione e lo spegnimento della macchina e persino la reinstallazione di macOS in situazioni eccezionali in cui nient'altro risolve il problema.

Riavvio del computer Mac

Poiché è stato segnalato da diversi utenti interessati, questo problema può verificarsi a causa di un'incongruenza abbastanza comune che può essere risolta con un semplice riavvio del sistema.

Sebbene non ci sia una spiegazione ufficiale sul motivo per cui si verifica questo problema (anche sulle versioni più recenti di macOS come Catalina), alcuni utenti Mac esperti di tecnologia affermano che l'utilità tende a bloccarsi e non riesce a caricare le informazioni sul disco quando è collegato un grande HDD o SSD esterno .

Se questo scenario è applicabile, prova a riavviare il tuo macOS in modo convenzionale facendo clic sull'icona Apple (angolo in alto a sinistra) e selezionando Riavvia dal menu contestuale appena apparso.

Una volta completata la sequenza di riavvio, prova ad avviare nuovamente Utility Disco e verifica se il problema è stato risolto.

Nel caso in cui l'utilità si blocchi ancora con il messaggio " Caricamento dischi ", passare alla potenziale soluzione successiva di seguito.

Rimuovere l'utilità disco

A quanto pare, questo problema viene spesso segnalato a causa del processo principale dietro Utility Disco che si blocca in uno stato limbo. Se questo scenario è applicabile, dovresti essere in grado di risolvere il problema scoprendo il numero di processo assegnato di Utility Disco e utilizzandolo per terminare l'attività.

Questa operazione farà sbloccare l'utility, permettendoti di manipolare le tue unità disco senza il messaggio infinito " Caricamento dischi ".

Ecco una guida rapida su come sbloccare Utility Disco utilizzando il Terminale:

  1. Apri l'app Finder dalla barra delle azioni nella parte inferiore dello schermo.
  2. Una volta all'interno dell'app Finder , fai clic sul pulsante Vai (dalla barra multifunzione in alto) e fai clic su Utilità dal menu contestuale appena apparso.
  3. Una volta entrato nella schermata Utilità , fai doppio clic sull'app Terminale dall'elenco delle opzioni disponibili.

    Nota: a questo punto potrebbe essere richiesto di fornire la password dell'amministratore.

  4. Dopo essere finalmente all'interno dell'app Terminale , digita il seguente comando e premi Invio per ottenere un elenco di tutti i processi delle attività attualmente in esecuzione:
    sudo ps ax | grep hfs
  5. Quando viene richiesto di inserire la password associata al tuo account amministratore, digitala e premi nuovamente Invio .
  6. Dopo che i risultati sono stati generati, dovresti vedere una linea simile a questa:
    ** 970 ** ?? U 2: 08.88 /System/Library/Filesystems/hfs.fs/Contents/Resources/./fsck_hfs -y / dev / disk2s4

    Nota: i parametri e le date saranno diversi, ma la posizione sarà la stessa.

  7. Prendi nota del primo numero (970 nell'esempio sopra) e usalo nel prossimo comando di seguito:
    sudo kill -9 970 #

    Nota: tieni presente che 970 è solo un segnaposto: sostituiscilo con il tuo numero generato al passaggio 5. Questo comando cancellerà l'attività di Utility Disco e l'utility si sblocca.

  8. Inoltre, esegui questo comando seguente per uccidere anche il processo Fsck:
    sudo kill $ (ps -ef | awk '/ fsck / {print $ 2}') 2> / dev / null
  9. Prova ad avviare nuovamente Utility Disco e verifica se questa operazione è riuscita a risolvere il problema nel tuo caso.

Esecuzione di Utility Disco in modalità provvisoria

Poiché questo problema di " caricamento dei dischi " con Utility Disco potrebbe essere il risultato di un conflitto con qualche tipo di entità di terze parti, il tuo primo tentativo di risolvere il problema sarebbe avviare il Mac in modalità provvisoria e riprovare l'operazione mentre ogni servizio di terze parti non è consentito correre.

Diversi utenti Mac interessati hanno confermato che questa operazione ha permesso loro di utilizzare finalmente Utility Disco e completare l'operazione a cui erano precedentemente autorizzati.

Ecco una rapida guida passo passo per avviare il tuo Macintosh in modalità provvisoria ed eseguire Utility Disco senza alcuna interferenza di terze parti:

  1. Avvia (o riavvia) il Mac, quindi tieni premuto immediatamente il tasto Maiusc . Tieni premuto il tasto Maiusc finché non vedi il logo Apple apparire sullo schermo.

    Nota: se il disco di avvio è crittografato con FileVault, sarà necessario accedere due volte.

  2. Una volta completato il prossimo avvio, utilizza la barra delle azioni in basso per fare clic sull'app Finder .
  3. Una volta entrato nell'app Finder , fai clic sul pulsante Vai (dalla barra in alto), quindi fai clic su Utilità (dal menu contestuale appena apparso).
  4. All'interno del menu Utilità , fai doppio clic su Utility Disco e verifica se si apre correttamente (senza lo stesso messaggio di errore " Caricamento dischi "). Nel caso in cui il problema non si ripeta, completa l'azione che in precedenza non eri in grado di eseguire.

Eliminazione dei file delle preferenze per Utilità disco

Una causa abbastanza comune che potrebbe innescare l' errore infinito di "Caricamento dischi" con Utility Disco  è un file delle preferenze danneggiato situato in ~ / Libreria / Preferenze . Questo problema è stato segnalato su molte versioni di macOS diverse (incluso macOS Catalina).

Diversi utenti interessati che stavano anche lottando per risolvere questo problema hanno confermato di essere riusciti a risolvere completamente il problema dopo aver spostato il file altrove (poiché non è possibile eliminarlo convenzionalmente). Questo finirà per costringere il sistema operativo a creare un nuovo file sano che prenderà il suo posto.

Ecco alcune istruzioni che ti permetteranno di gestire il file delle preferenze danneggiato di Utility Disco:

  1. Dalla schermata macOS predefinita, fai clic sull'opzione Vai dalla barra multifunzione in alto e fai clic su Vai alla cartella dal menu contestuale appena apparso.
  2. Una volta entrato nella casella Vai alla cartella, digita il seguente comando e premi Invio per atterrare direttamente nella cartella Libreria :
    ~ / library /
  3. All'interno della cartella Libreria principale , scorrere l'elenco delle cartelle e fare doppio clic su Preferenze.
  4. All'interno della cartella Preferenze , scorrere l'elenco e individuare il file Plist denominato com.apple.diskutility.plist.
  5. Una volta visualizzato, trascinalo e rilascialo sul desktop per spostarlo. Se ti viene chiesto di confermare fornendo la tua password amministratore, fallo per completare il processo.
  6. Successivamente, riavvia l' utilità disco convenzionalmente tramite il LaunchPad o utilizzando l' app Finder e verifica se il problema è stato risolto.

Riparazione dell'unità tramite il menu di ripristino

A quanto pare, questo particolare errore può verificarsi anche a causa di una raccolta di dati errati accumulati nell'unità del sistema operativo. In alcune circostanze, questo problema alla fine taglierà l'accesso degli utenti a diverse utilità critiche tra cui Utility Disco .

Se questo scenario è applicabile, dovresti essere in grado di risolvere il problema riparando l'unità utilizzando l'Utilità disco direttamente dal menu di ripristino. Questa operazione garantirà che non ci siano interferenze esterne.

Ecco una guida rapida per avviare il tuo Mac direttamente nel menu di ripristino e avviare l'Utilità disco direttamente da lì:

  1. Riavvia il Mac e premi Comando + R e tienili entrambi premuti fino a quando non viene visualizzato il menu Utility (menu di ripristino) .
  2. Una volta visualizzato il menu, fai clic su Utility Disco per selezionarlo, quindi premi il pulsante Continua per aprirlo.
  3. Dopo che l'Utilità disco è stata caricata completamente, seleziona la voce del volume che contiene i file del tuo sistema operativo e fai clic sulla scheda Pronto soccorso (dalla barra degli strumenti) e attendi che il pulsante Fine si attivi. Una volta attivo, fai clic su di esso, quindi esci da Utility Disco .
  4. Riavvia il tuo Macintosh dal menu Apple e attendi che l'unità venga riparata al prossimo avvio.
  5. Dopo che macOS si avvia normalmente, prova ad aprire Utility Disco in modo convenzionale e verifica se il problema è stato risolto.

Reimpostazione di NVRAM e PRAM

A quanto pare, questo particolare problema può essere facilitato anche dai dati memorizzati nella NVRAM (memoria non volatile ad accesso casuale) o PRAM (Parameter RAM). La NVRAM rappresenta una piccola quantità di memoria che il tuo MAC utilizza per memorizzare determinate impostazioni e accedervi rapidamente mentre PRAM memorizza informazioni simili, ma è principalmente correlata alle informazioni del kernel.

Tra le informazioni memorizzate da PRAM e NVRAM c'è la selezione e la gestione del disco di avvio, una serie di dati che potrebbero finire per rompere efficacemente l'Utilità disco.

Nota: le impostazioni esatte memorizzate da NVRAM e PRAM dipendono dalla versione specifica del tuo Mac.

Se questo scenario è applicabile, dovresti essere in grado di risolvere il problema reimpostando sia la PRAM che la NVRAM. Ecco una guida rapida su come eseguire questa operazione:

  1. Per prima cosa, inizia spegnendo completamente il tuo Mac.
  2. Accenderlo e immediatamente tenere premuto su queste quattro tasti insieme: Option + Command + P + R .
  3. Tieni premuti tutti e quattro i tasti per oltre 20 secondi: durante questo processo, il tuo Mac potrebbe sembrare come se si stesse riavviando, ma non rilasciare ancora i tasti.
  4. Quando senti il SECONDO suono di avvio, puoi rilasciare tutti e quattro i tasti contemporaneamente.

    Nota: sui computer Mac con implementazione del chip di sicurezza Apple T2, rilascia i tasti dopo che il logo Apple appare e scompare per la seconda volta.

  5. Una volta completata la sequenza di avvio successiva, utilizza la barra delle azioni in basso per accedere all'app Finder.

  6. All'interno dell'app Finder usa la barra multifunzione in alto e fai clic su Vai> Utilità. Quindi, dall'elenco delle utilità, fai clic su Utility Disco e verifica se l'applicazione si apre normalmente (senza l' errore infinito di " Caricamento dischi ")

Eseguire un ciclo di accensione sul tuo Mac

Se hai cancellato la NVRAM e la PRAM senza successo, è molto probabile che alcuni tipi di dati temporanei finiscano per congelare l'utilità Disco. Poiché ci sono molti potenziali colpevoli che potrebbero finire per farlo (molto probabilmente un processo in conflitto bloccato in uno stato di limbo), la soluzione migliore per risolvere il problema in questo momento è cancellare tutti i dati temporanei forzando una procedura di power-cycling su il tuo computer Mac.

Se sei pronto per eseguire questa procedura, segui le istruzioni seguenti:

  1. Per prima cosa, rimuovi qualsiasi disco attualmente inserito nell'unità ottica e scollega qualsiasi disco rigido esterno e unità flash che potresti avere attualmente collegato al tuo Mac.
  2. Fare clic sull'icona Apple (angolo in alto a sinistra) e fare clic su Spegni dal menu contestuale appena apparso.
  3. Una volta completata la sequenza di spegnimento e non vedi alcun segno di vita dal tuo MAC, scollega fisicamente il cavo di alimentazione e attendi almeno 30 secondi prima di ricollegare il cavo alla presa di corrente e riavviare il Mac.
  4. Al termine della successiva sequenza di avvio, prova ad avviare Utility Disco e verifica se il problema è stato risolto.

Se hai ancora lo stesso problema, passa al metodo finale di seguito.

Reinstallazione di OS X

Se nessuna delle altre potenziali correzioni di cui sopra ti ha permesso di risolvere il problema, è probabile che tu abbia a che fare con un qualche tipo di danneggiamento del file di sistema che non può essere risolto convenzionalmente. Nel caso in cui questo scenario sia applicabile, dovresti essere in grado di risolvere il problema forzando la reinstallazione di OSX tramite il menu di ripristino.

Se non sei esattamente sicuro di come farlo, segui le istruzioni dettagliate di seguito:

  1. Accedi al menu Ripristino riavviando il Mac e tenendo premuti i tasti Comando + R non appena vedi la schermata di avvio iniziale.
  2. Quando viene visualizzato il menu di recupero, è possibile lasciare andare Command + R .
  3. Una volta arrivato al menu di ripristino (macOS Utilities), seleziona la voce denominata Reinstalla macOS e fai clic su Continua.
  4. Segui le istruzioni sullo schermo per completare la reinstallazione del tuo sistema operativo Mac.

    Nota: ti verrà chiesto di inserire la tua password di amministratore più volte durante questo processo.

Tag macOS