Correzione: l'utilità di deframmentazione dischi è stata pianificata utilizzando un altro programma

L'errore "L'utilità di deframmentazione del disco è stata pianificata utilizzando un altro programma" si verifica quando Windows non è in grado di avviare l'operazione di deframmentazione dell'unità perché l'operazione è già pianificata / eseguita da un'altra applicazione sul computer.

L'Utilità di deframmentazione dischi è un'utilità di Microsoft Windows progettata per aumentare la velocità di accesso dei file riorganizzandoli per occupare posizioni di archiviazione contigue. La deframmentazione di solito riduce al minimo il tempo impiegato dalla testina per accedere alla parte del disco.

La maggior parte delle volte, anche se rimuovi l'applicazione che ha preso il controllo del servizio, il messaggio di errore viene comunque visualizzato. Questo perché ha modificato la pianificazione dell'utilità di deframmentazione del disco nell'Utilità di pianificazione e probabilmente non ha ripristinato le modifiche quando è stato disinstallato. Questo errore ha soluzioni rapide che risolvono il problema immediatamente. Segui le soluzioni dall'alto e procedi verso il basso.

Soluzione 1: fare clic su "Rimuovi impostazioni" nel popup

Prima di dedicarci a soluzioni più noiose, puoi provare a restituire il controllo a Windows facendo clic sul pulsante "Rimuovi impostazioni" presente nel popup. Quando fai clic su questo pulsante, Windows tenterà di riprendere il controllo dell'utilità e tenterà di impostare i valori predefiniti nella pianificazione.

La maggior parte delle volte, fare clic sul pulsante non fa nulla. In questo caso, riavvia il computer (più volte se necessario). Inoltre, assicurati che un'altra applicazione non stia già eseguendo l'utilità di deframmentazione in background. Tieni presente che potresti richiedere privilegi amministrativi per eseguire questa operazione.

Soluzione 2: disabilitare le applicazioni di deframmentazione del disco (Norton, CCleaner ecc.)

Ci sono molte applicazioni là fuori che eseguono operazioni di 'ottimizzazione' sul tuo computer per renderlo veloce e rimuovere il tempo di accesso al disco. La deframmentazione è solo una delle poche attività che eseguono per raggiungere questo obiettivo.

Quando un software di terze parti deframmenta il disco, in pratica assume il controllo del servizio e lo esegue a intervalli di tempo diversi in base alla pianificazione. Se hai un'applicazione (come CCleaner, Disk Optimizer ecc.), Assicurati di disabilitarla o rimuoverla completamente.

Un'applicazione notevole è stata Norton Antivirus . Ha un'utilità denominata " Idle Time Optimizer ". Consente all'antivirus di deframmentare il volume di avvio. Pianifica automaticamente l'ottimizzazione quando rileva l'installazione di un'applicazione sul computer o quando il computer è inattivo. Possiamo provare a disabilitarlo e vedere se funziona.

  1. Apri Norton Antivirus e vai alle sue Impostazioni.
  2. Una volta nelle impostazioni, fare clic su " Impostazioni amministrative " presente sotto Impostazioni dettagliate.
  3. Deselezionare / disattivare il dispositivo di scorrimento per il processo " Idle Time Optimizer ".

  1. Premere Applica per salvare le modifiche e uscire. Riavvia il computer e controlla se il problema in questione è stato risolto.

Soluzione 3: abilitare l'Utilità di deframmentazione dischi utilizzando la sua applicazione

Prima di provare a forzare l'esecuzione dell'utilità utilizzando l'utilità di pianificazione, è possibile provare a impostarne i parametri ed eseguirla utilizzando la sua applicazione predefinita. Assicurati di aver effettuato l'accesso come amministratore prima di procedere.

  1. Fare clic sul pulsante del menu sulla tastiera e accedere all'Utilità di deframmentazione dischi che si trova in " Strumenti di sistema ".

  1. Se non esiste una pianificazione già impostata per l'utilità di deframmentazione del disco, fare clic su " Attiva pianificazione ".

  1. Ora imposta l'utilità di pianificazione in base alle tue esigenze. Prova a programmare l'attività in un prossimo futuro (ad esempio tra 10 o 15 minuti), in modo da poter verificare se è in esecuzione come richiesto.

  1. Premere OK per salvare le modifiche e uscire. Riavvia il computer e verifica se il problema in questione è stato risolto.

Soluzione 4: pianificare l'utilità utilizzando l'utilità di pianificazione

L'Utilità di pianificazione consente di eseguire automaticamente le attività di routine su un computer scelto. L'Utilità di pianificazione esegue questa operazione monitorando qualsiasi criterio tu scelga di avviare le attività (denominate trigger) e quindi eseguendo le attività quando i criteri che scegli di avviare le attività (denominate trigger) e quindi eseguendo le attività quando i criteri sono incontrato.

Proveremo a modificare le impostazioni nell'utilità di pianificazione se non è possibile deframmentare manualmente il disco e vedere se questo risolve il problema per noi.

  1. Premi Windows + R, digita " taskschd.msc " nella finestra di dialogo e premi Invio.
  2. Passare al seguente percorso di file utilizzando il riquadro di navigazione a sinistra:

Libreria Utilità di pianificazione> Microsoft> Windows> Defrag

  1. Fare doppio clic sull'attività presente nella finestra quasi al centro dello schermo per modificare le impostazioni del trigger. Se l'attività è disabilitata, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Abilita.

  1. Fare clic sulla scheda " Trigger " e fare clic su " Nuovo " per impostare un nuovo trigger temporale per l'applicazione.

  1. Ora puoi impostare il programma in base alle tue esigenze. È possibile impostarlo per l'attivazione su base giornaliera, settimanale, ecc. Dopo aver impostato l'ora di attivazione, premere OK per salvare le modifiche e uscire.

  1. Riavvia il computer e verifica se il problema in questione è stato risolto.